L'actualité du Proche et Moyen-Orient et Afrique du Nord

Ucraina: gli USA mostrano le foto dell’aiuto di Pyongyang alla Wagner

(Roma, 21.01.2023). La Corea del Nord ha fornito armi al Wagner Group per assistere l’invasione voluta da Putin in Ucraina. La milizia privata ha oltre 50mila effettivi attivi nel conflitto. È una forza determinante per Mosca, che la prossima settima Washington designerà organizzazione criminale transnazionale

Gli Stati Uniti ritengono che la Corea del Nord continuerà a fornire armi ai mercenari del Wagner Group che combattono per il Cremlino in Ucraina, e hanno condiviso un’immagine aerea che mostra come abbiano tracciato almeno una spedizione di razzi e missili da Pyongyang a Mosca.

Il regime di Kim Jong-un ha precedentemente negato ricostruzioni su questo aiuto fornito alla guerra di Vladimir Putin, così come ha fatto il proprietario di Wagner Yevgeny Prigozhin, che il mese scorso ha definito “pettegolezzi e speculazioni” questi collegamenti.

La Casa Bianca sostiene che l’immagine satellitare mostrata è stata scattata il 18 novembre: mostra un treno russo in viaggio verso la Corea del Nord per raccogliere le armi. “Il 19 novembre, la Corea del Nord ha caricato i vagoni ferroviari con container e il treno è tornato in Russia”, ha spiegato John Kirby, capo delle comunicazioni strategiche del Consiglio di Sicurezza nazionale – l’organo della Casa Bianca in cui si muovono le decisioni di Esteri e Difesa.

“Mentre valutiamo che la quantità di materiale consegnato a Wagner non ha cambiato le dinamiche del campo di battaglia in Ucraina, ci aspettiamo che continuerà a ricevere sistemi d’arma nordcoreani”, ha detto parlando con la stampa.

“Ovviamente condanniamo le azioni della Corea del Nord e sollecitiamo la Corea del Nord a cessare immediatamente queste consegne a Wagner e stiamo andando oltre agendo contro la stessa Wagner”, ha aggiunto Kirby. Sanzioni più severe saranno imposte anche contro il gruppo Wagner e la sua rete di supporto globale la prossima settimana, quando gli Stati Uniti lo dichiareranno un’organizzazione criminale transnazionale (TCO).

“Con queste azioni, e altre ancora, il nostro messaggio a qualsiasi azienda che stia considerando di fornire supporto a Wagner è questo: Wagner è un’organizzazione criminale che sta commettendo atrocità diffuse e violazioni dei diritti umani, e lavoreremo incessantemente per identificare, interrompere, esporre e prendere di mira coloro che assistono Wagner”.

Secondo le stime rese pubbliche da Kirby, la compagnia di sicurezza privata potrebbe avere circa 50.000 dipendenti che combattono per conto di Putin in Ucraina – 40.000 dei miliziani sono ex detenuti liberati dalle carceri russe per andare a combattere in Ucraina. La nuova designazione consentirà al governo degli Stati Uniti di applicare sanzioni più ampie contro il gruppo paramilitare, che ha operato anche in Siria, Libia e Repubblica Centrafricana, tra gli altri punti caldi.

L’alto funzionario statunitense ha anche aggiunto che il gruppo è diventato un rivale interno delle forze militari regolari russe e che stando alle valutazioni di intelligence, Washington crede che stiano “crescendo le tensioni” tra i funzionari russi e il controverso fondatore, uomo d’affari e alleato di Putin. Queste circostanze sono ormai pubbliche, espresse apertamente anche dallo stesso Prigozhin e parte dello scontro che poi sfocia nei vari avvicendamenti visti nella leadership al comando dell’operazione.

Di Ferruccio Michelin. (Formiche)

«Accord Franco-Italien sur les missiles destinés à l’Ukraine»: le ministère de la Défense dément

(Rome, Paris, 28.01.2023). Ils sont produits par Mbda, un groupe dont fait partie Leonardo, rapporte le quotidien «l'Opinion». Mais pour la Défense italienne, il...

«Accordo Italia-Francia sui missili all’Ucraina»: il ministero della Difesa smentisce

(Roma, Parigi, 28.01.2023). A produrli la Mbda, gruppo di cui fa parte Leonardo. Lo riporta L'Opinion. Ma la Difesa italiana: "Notizia priva di fondamento" Il...

Le ministère italien des AE: attaques contre des bureaux diplomatiques à Barcelone et à Berlin

(Rome, Paris, 28.01.2023). Le ministère des Affaires étrangères, dans une note, a annoncé que la voiture d'un fonctionnaire de l'ambassade d'Italie à Berlin a...

La Farnesina: attacchi a sedi diplomatiche a Barcellona e a Berlino

(Roma, 28.01.2023). Il Ministero, in una nota, fa sapere che è stata incendiata un'auto di un funzionario dell'Ambasciata italiana a Berlino e, nella stessa...

Attentat à Jérusalem-Est: la France condamne «l’effroyable attaque terroriste» près d’une synagogue

Quelques minutes après une attaque qui a fait au moins 7 morts près d'une synagogue de Jérusalem-Est, le Quai d'Orsay a qualifié l'attaque de...

Recevez notre newsletter et les alertes de Mena News


À lire sur le même thème

Votre réponse

Please enter your comment!
Please enter your name here