L'actualité du Proche et Moyen-Orient et Afrique du Nord

Iran: l’ex presidente Khatami, «ascoltate le richieste dei manifestanti prima che sia troppo tardi»

(Roma, 07 dicembre 2022). L’ex presidente iraniano, Mohammad Khatami, in un intervento pubblico in occasione della giornata dello studente in Iran.

Repressione in Iran, una parola di moderazione: “Le autorità iraniane ascoltino le richieste dei manifestanti antigovernativi «prima che sia troppo tardi”, lo ha dichiarato l’ex presidente iraniano, Mohammad Khatami, in un intervento pubblico in occasione della giornata dello studente in Iran.

Criticando proprio gli arresti di studenti durante la repressione delle proteste, Khatami ha affermato che il «bellissimo slogan» di «donna, vita, libertà» ha mostrato che la società iraniana si sta muovendo verso un futuro migliore.

Khatami, un riformista che è stato presidente per due mandati tra il 1997 e il 2005, ha quindi elogiato quello che ha definito il coinvolgimento «forse senza precedenti» di studenti e professori nelle proteste e ha criticato la repressione.

«Non dovrebbe essere consentito che la libertà e la sicurezza siano poste in opposizione l’una all’altra, e che di conseguenza la libertà sia calpestata con il pretesto di mantenere la sicurezza», ha detto.

(Media/Agenzie)

Leggi anche : Iran, sorella leader Khamenei, «spero presto la vittoria del popolo»

L’énigme du ballon espion chinois, des doutes et des questions sans réponses

(Paris, Rome, 06.02.2023). Tant de doutes, tant de questions encore sans réponse et si peu de certitudes. S'il ne restait que des débris du...

Il giallo del pallone spia cinese: ecco tutto quello che non torna

(Roma, 06.02.2023). Tanti dubbi, molte domande ancora senza risposta e poche certezze. Se del presunto pallone spia cinese abbattuto al largo della costa della...

Le tremblement de terre qui risque de modifier le Moyen-Orient

(Rome, Paris, 06.02.2023). La secousse qui a ébranlé la terre et la vie de millions de personnes entre la Turquie et la Syrie est...

Il terremoto che rischia di cambiare il Medio Oriente

(Roma, 06.02.2023). Il tremore che ha scosso i terreni e le vite di milioni di persone tra Turchia e Siria è destinato ad avere...

RDC. L’ultimatum de la Communauté d’Afrique de l’Est: un cessez-le-feu et un retrait immédiat du M23 du Nord-Kivu

(Rome, Paris, 06.02.2023). La Communauté d'Afrique de l'Est (CAE) adresse un ultimatum : Un cessez-le-feu et un retrait immédiat du M23 du Nord-Kivu «Cessez-le-feu immédiat...

Recevez notre newsletter et les alertes de Mena News


À lire sur le même thème

Votre réponse

Please enter your comment!
Please enter your name here