L'actualité du Proche et Moyen-Orient et Afrique du Nord

Il ministero della Difesa russo smentisce le indiscrezioni sull’infarto di Shoigu

(Roma, 15 aprile 2022). Shoigu ha partecipato ieri a un incontro con il presidente russo Vladimir Putin, ripreso mentre è intento ad annotare le istruzioni ricevute dal capo dello Stato

Il ministero della Difesa russo ha smentito le indiscrezioni circolate nelle ultime ore su diversi media, soprattutto ucraini, su un presunto “infarto” del titolare del dicastero, Sergej Shoigu. La presunta notizia era stata diffusa anche dall’imprenditore ex coproprietario della compagnia petrolifera Yukos, Leonid Nevzlin, sul proprio profilo Twitter. Shoigu ha partecipato ieri a un incontro con il presidente russo Vladimir Putin, ripreso mentre è intento ad annotare le istruzioni ricevute dal capo dello Stato.

Secondo diversi analisti russi, le informazioni false pubblicate su Shoigu dall’inizio della “operazione militare speciale” della Russia in Ucraina avrebbero il fine di distrarre l’opinione pubblica dalle difficoltà che stanno affrontando le forze armate di Kiev.

Redazione. (Nova News)

L’énigme du ballon espion chinois, des doutes et des questions sans réponses

(Paris, Rome, 06.02.2023). Tant de doutes, tant de questions encore sans réponse et si peu de certitudes. S'il ne restait que des débris du...

Il giallo del pallone spia cinese: ecco tutto quello che non torna

(Roma, 06.02.2023). Tanti dubbi, molte domande ancora senza risposta e poche certezze. Se del presunto pallone spia cinese abbattuto al largo della costa della...

Le tremblement de terre qui risque de modifier le Moyen-Orient

(Rome, Paris, 06.02.2023). La secousse qui a ébranlé la terre et la vie de millions de personnes entre la Turquie et la Syrie est...

Il terremoto che rischia di cambiare il Medio Oriente

(Roma, 06.02.2023). Il tremore che ha scosso i terreni e le vite di milioni di persone tra Turchia e Siria è destinato ad avere...

RDC. L’ultimatum de la Communauté d’Afrique de l’Est: un cessez-le-feu et un retrait immédiat du M23 du Nord-Kivu

(Rome, Paris, 06.02.2023). La Communauté d'Afrique de l'Est (CAE) adresse un ultimatum : Un cessez-le-feu et un retrait immédiat du M23 du Nord-Kivu «Cessez-le-feu immédiat...

Recevez notre newsletter et les alertes de Mena News


À lire sur le même thème

Votre réponse

Please enter your comment!
Please enter your name here