L'actualité du Proche et Moyen-Orient et Afrique du Nord

Guerra in Ucraina. L’ammissione di Gerasimov: il meccanismo non ha funzionato

(Roma, 25.01.2023). Guerra in Ucraina, mentre Il capo di Stato Maggiore delle forze armate russe, Valery Gerasimov riorganizza le forze armate fa anche l’ammissione che non t’aspetti: la mobilitazione parziale decretata da Putin non ha funzionato. Gerasimov anticipa, in un’intervista ad Argumenty i Fakty, una massiccia ristrutturazione delle forze imperniata sulla formazione di nuovi distretti militari a Mosca e San Pietroburgo, in risposta all’adesione di Finlandia e Svezia nella Nato. Saranno, inoltre, costituite tre unità militari di grandi dimensioni di fanteria motorizzata basate nelle regioni di Kherson e Zaporizhzhia. E sarà dispiegato un corpo d’armata in Carelia, al confine con la Finlandia.

Dopo aver riconosciuto che «la Russia moderna non ha mai avuto esperienza di un tal livello e intensità di operazioni di combattimento» come quelle in corso in Ucraina, Gerasimov ha sottolineato che «il nostro Paese e le sue forze armate contrastano di fatto l’intero Occidente collettivo», ha spiegato. Si terrà conto delle esperienze maturate in Ucraina per ricostruire le forze armate. Gerasimov ha ammesso problemi nella mobilitazione parziale decretata da Putin lo scorso settembre. Il meccanismo non ha funzionato come avrebbe dovuto ed è stato corretto strada facendo, ha aggiunto. «Non c’era mai stata una tale mobilitazione dalla Grande Guerra patriottica».

(Il Tempo)

L’énigme du ballon espion chinois, des doutes et des questions sans réponses

(Paris, Rome, 06.02.2023). Tant de doutes, tant de questions encore sans réponse et si peu de certitudes. S'il ne restait que des débris du...

Il giallo del pallone spia cinese: ecco tutto quello che non torna

(Roma, 06.02.2023). Tanti dubbi, molte domande ancora senza risposta e poche certezze. Se del presunto pallone spia cinese abbattuto al largo della costa della...

Le tremblement de terre qui risque de modifier le Moyen-Orient

(Rome, Paris, 06.02.2023). La secousse qui a ébranlé la terre et la vie de millions de personnes entre la Turquie et la Syrie est...

Il terremoto che rischia di cambiare il Medio Oriente

(Roma, 06.02.2023). Il tremore che ha scosso i terreni e le vite di milioni di persone tra Turchia e Siria è destinato ad avere...

RDC. L’ultimatum de la Communauté d’Afrique de l’Est: un cessez-le-feu et un retrait immédiat du M23 du Nord-Kivu

(Rome, Paris, 06.02.2023). La Communauté d'Afrique de l'Est (CAE) adresse un ultimatum : Un cessez-le-feu et un retrait immédiat du M23 du Nord-Kivu «Cessez-le-feu immédiat...

Recevez notre newsletter et les alertes de Mena News


À lire sur le même thème

Votre réponse

Please enter your comment!
Please enter your name here