L'actualité du Proche et Moyen-Orient et Afrique du Nord

Siria: media, Damasco con il sostegno dell’Iran dispiega nuovi sistemi di difesa aerea

(Roma, 27 novembre 2022). La Siria e l’Iran hanno dispiegato nuovi sistemi di difesa aerea, inclusi sistemi di disturbo delle frequenze radio e di allerta precoce, intorno alla capitale Damasco per prevenire attacchi aerei israeliani nell’area, secondo quanto riferisce un articolo pubblicato dal sito vicino all’opposizione “Syrian Capital Voice”. Secondo l’articolo, nuovi sistemi sono stati costruiti da società coreane e cinesi e forniti dall’Iran come parte degli accordi raggiunti tra Siria e Iran. Fonti hanno riferito a “Syrian Capital Voice” che il ministero della Difesa siriano avrebbe già testato i sistemi di disturbo delle frequenze in ottobre, costringendo in almeno due occasioni gli aerei israeliani ad abbandonare lo spazio aereo siriano. Le fonti hanno inoltre affermato che l’Iran avrebbe trasferito due sistemi di difesa aerea Bavar-373 nell’area di Damasco, di cui uno posizionato vicino alla città di Rakhlah, situata vicino al confine con il Libano, a circa 30 chilometri a nord delle alture del Golan.

I sistemi Bavar-373 sarebbero stati trasportati in Siria ad agosto dopo un accordo con la Russia e il governo siriano. Sempre secondo l’articolo, i sistemi difesa aerea sarebbero stati trasportati nella Siria orientale attraverso l’Iraq. All’inizio di questo mese, i Guardiani della rivoluzione iraniana hanno annunciato un test riuscito del sistema Bavar-373 utilizzando l’intercettore « Sayad B-4 ». Citato dal quotidiano israeliano “Jerusalem Post”, l’analista dell’intelligence israeliana Ronen Solomon, che gestisce il blog “Intelli Times”, ha riferito che il sistema è stato sviluppato sotto la supervisione del ricercatore iraniano Abdollah Mehrabi, a capo dell’Organizzazione per la ricerca dell’autosufficienza dei Guardiani della rivoluzione iraniana. L’intercettore Sayad B-4 è stato sviluppato in una base appartenente all’Organizzazione a Teheran, vicino al quartier generale delle forze aerospaziali dei Guardiani della rivoluzione, presso l’aeroporto di Mehrabad. (Res) © Agenzia Nova – Riproduzione riservata

(Agenzia Nova)

L’énigme du ballon espion chinois, des doutes et des questions sans réponses

(Paris, Rome, 06.02.2023). Tant de doutes, tant de questions encore sans réponse et si peu de certitudes. S'il ne restait que des débris du...

Il giallo del pallone spia cinese: ecco tutto quello che non torna

(Roma, 06.02.2023). Tanti dubbi, molte domande ancora senza risposta e poche certezze. Se del presunto pallone spia cinese abbattuto al largo della costa della...

Le tremblement de terre qui risque de modifier le Moyen-Orient

(Rome, Paris, 06.02.2023). La secousse qui a ébranlé la terre et la vie de millions de personnes entre la Turquie et la Syrie est...

Il terremoto che rischia di cambiare il Medio Oriente

(Roma, 06.02.2023). Il tremore che ha scosso i terreni e le vite di milioni di persone tra Turchia e Siria è destinato ad avere...

RDC. L’ultimatum de la Communauté d’Afrique de l’Est: un cessez-le-feu et un retrait immédiat du M23 du Nord-Kivu

(Rome, Paris, 06.02.2023). La Communauté d'Afrique de l'Est (CAE) adresse un ultimatum : Un cessez-le-feu et un retrait immédiat du M23 du Nord-Kivu «Cessez-le-feu immédiat...

Recevez notre newsletter et les alertes de Mena News


À lire sur le même thème

Votre réponse

Please enter your comment!
Please enter your name here