L'actualité du Proche et Moyen-Orient et Afrique du Nord

Praga: sulla facciata del ministero dell’Interno Putin raffigurato come un cadavere

Sull’edificio governativo è apparsa un’installazione raffigurante una bandiera ceca, una ucraina e una terza nella quale si vede la testa del presidente russo che fuoriesce da un sacco usato per il trasporto di cadaveri. Il ministro: “Sappiamo chi è il nostro nemico”. Media di Mosca: “È una minaccia”
Tensione fra Praga e Mosca per un’installazione comparsa sulla facciata del ministero dell’Interno della capitale della Repubblica Ceca. Su una tela sono raffigurate una bandiera ceca, una ucraina e una terza nella quale si mostra la testa del presidente russo, Vladimir Putin, che fuoriesce da un sacco usato per il trasporto di cadaveri.
Praga: “Sappiamo chi è il nostro nemico”
« Sappiamo chi è il nostro amico, che sanguina anche per la nostra libertà. E sappiamo anche chi è il nostro nemico, e non gli permetteremo di rubare il concetto di patriottismo o la nostra bandiera », ha scritto il ministro dell’Interno Vit Rakusan su Twitter, mettendo in guardia Mosca dalla tentazione di voler violare la patria e rubare la bandiera anche ad altri Paesi. « Nella Repubblica Ceca l’ostilità verso la Russia ha superato ogni limite, il ministero degli Interni ceco sta minacciando il presidente Vladimir Putin », ha attaccato l’agenzia di stampa Eurasia Daily con sede a Mosca.

(Sky TG24)

L’énigme du ballon espion chinois, des doutes et des questions sans réponses

(Paris, Rome, 06.02.2023). Tant de doutes, tant de questions encore sans réponse et si peu de certitudes. S'il ne restait que des débris du...

Il giallo del pallone spia cinese: ecco tutto quello che non torna

(Roma, 06.02.2023). Tanti dubbi, molte domande ancora senza risposta e poche certezze. Se del presunto pallone spia cinese abbattuto al largo della costa della...

Le tremblement de terre qui risque de modifier le Moyen-Orient

(Rome, Paris, 06.02.2023). La secousse qui a ébranlé la terre et la vie de millions de personnes entre la Turquie et la Syrie est...

Il terremoto che rischia di cambiare il Medio Oriente

(Roma, 06.02.2023). Il tremore che ha scosso i terreni e le vite di milioni di persone tra Turchia e Siria è destinato ad avere...

RDC. L’ultimatum de la Communauté d’Afrique de l’Est: un cessez-le-feu et un retrait immédiat du M23 du Nord-Kivu

(Rome, Paris, 06.02.2023). La Communauté d'Afrique de l'Est (CAE) adresse un ultimatum : Un cessez-le-feu et un retrait immédiat du M23 du Nord-Kivu «Cessez-le-feu immédiat...

Recevez notre newsletter et les alertes de Mena News


À lire sur le même thème

Votre réponse

Please enter your comment!
Please enter your name here