L'actualité du Proche et Moyen-Orient et Afrique du Nord

Le proteste in Iran per la morte di Mahsa Amini si intensificano

(Roma, 22 settembre 2022). Le proteste per la morte di Mahsa Amini si intensificano in Iran. La repressione delle forze di sicurezza è sempre più violenta, ma i manifestanti non mollano. Da Teheran ad Ardebil, si rischia un bagno di sangue

La situazione in Iran sta rapidamente degenerando, nonostante gli interventi delle forze di sicurezza per fermare le proteste. In numerose città, infatti, sono in corso manifestazioni e attacchi ai simboli delle istituzioni, da Teheran ad Ardebil. Tanto che le autorità hanno bloccato i social network e stanno lavorando per limitare anche la connettività web. Inoltre, la polizia, le milizie Basij e le Guardie Rivoluzionarie (IRGC) hanno cominciato a usare armi per disperdere le folle, scese in strada a seguito della morte di Mahsa Amini, che si ritiene sia stata uccisa dopo essere stata arrestata dalla polizia religiosa per non aver indossato il velo in modo corretto. Si teme un bagno di sangue. I “rivoltosi” non accennano a desistere dalle proteste, che vanno avanti da almeno sei giorni, e la repressione è sempre più violenta. Nemmeno la promessa di un’indagine approfondita da parte del governo è servita a placare gli animi.

Di Francesco Bussoletti. (Difesa & Sicurezza)

Ucraina-Russia: l’esercito di Kiev assalta la regione di Kherson, carri armati russi distrutti lungo la strada

Le forze di liberazione concentrano gli attacchi nella parte nord dell'oblast: in questo video, gli effetti della battaglia in una strada di campagna, piena...

Ukraine-Russie: l’armée de Kiev prend d’assaut la région de Kherson, des chars russes détruits le long de la route

Les forces de libération concentrent leurs attaques dans la partie nord de l'oblast : dans cette vidéo, les effets de la bataille sur une...

Bomba atomica, generale Tricarico: «minaccia concreta, si rischiano cento Torri gemelle»

(Roma, Parigi, 05 ottobre 2022). Muoia Sansone con tutti i filistei, è questa la sindrome di Putin? «I segnali ci sono e c’è da...

Vladimir Putin ammette ritirata, Kiev ritorna nei suoi territori: ucraini sfondano a Sud. A Kherson la sfida decisiva

(Roma, Parigi, 05 ottobre 2022). I carri armati ucraini stanno sfondando anche a Sud, nella regione di Kherson, in uno dei quattro territori che...

Bandiere e slogan filorussi in Burkina Faso contro la visita della delegazione Cedeao

Diverse decine di persone hanno manifestato oggi nella capitale, Ouagadougou, per protestare contro la visita di una delegazione della Comunità economica degli Stati dell'Africa...

Recevez notre newsletter et les alertes de Mena News


À lire sur le même thème

Votre réponse

Please enter your comment!
Please enter your name here