L'actualité du Proche et Moyen-Orient et Afrique du Nord

Mali: rapporto ONU: «esercito di Bamako e gruppo Wagner responsabili dell’uccisione di 33 civili»

(Roma, Parigi, 05 agosto 2022). Secondo quanto riferiscono fonti diplomatiche citate da diversi organi di stampa internazionali, i corpi di 29 mauritani e quattro maliani sono stati ritrovati vicino al villaggio di Robinet El Ataye, nella regione centro-meridionale di Segou, dove sono stati picchiati e portati via il 5 marzo

L’esercito maliano e il gruppo paramilitare russo Wagner sono stati coinvolti nella morte di 33 civili. È quanto denunciato da un gruppo di esperti delle Nazioni Unite in un rapporto consegnato alla fine di luglio al Consiglio di sicurezza Onu. Secondo quanto riferiscono fonti diplomatiche citate da diversi organi di stampa internazionali, i corpi di 29 mauritani e quattro maliani sono stati ritrovati vicino al villaggio di Robinet El Ataye, nella regione centro-meridionale di Segou, dove sono stati picchiati e portati via il 5 marzo. Secondo quanto riferito dai testimoni, i “militari dalla pelle bianca” citati nel rapporto sarebbero appartenenti al gruppo Wagner, che dopo i due colpi di Stato in Mali del 2020 e 2021 è presente nel Paese ufficiosamente per sostenere le forze armate di Bamako nel contrasto ai gruppi jihadisti. La scomparsa dei 29 cittadini mauritani aveva alimentato all’epoca degli attriti tra Mali e Mauritania , con Nouakchott che aveva accusato l’esercito maliano di “atti criminali ricorrenti” contro cittadini mauritani nella regione di confine. Bamako, da parte sua, aveva respinto ogni accusa sostenendo che non ci fosse alcuna prova che il suo esercito fosse coinvolto. I due governi a metà marzo hanno avviato un’indagine congiunta ma i suoi risultati non sono ancora stati pubblicati all’inizio di agosto.

Dall’inizio dell’anno l’esercito maliano ha condotto numerose operazioni militari per “dare la caccia” ai gruppi jihadisti nelle regioni di Segou e Mopti, nel Mali centrale, e i suoi militari sono stati più volte accusati di abusi da parte delle organizzazioni internazionali. La presenza del gruppo Wagner in Mali – sebbene mai ufficialmente confermata dalle autorità di Bamako – e la crescente influenza di Mosca nel Paese ha sancito la progressiva rottura delle relazioni della giunta militare con la Francia, che nel febbraio scorso ha annunciato il graduale ritiro dei suoi militari impegnati nell’operazione Barkhane e nella Task force europea Takuba, il cui numero dovrebbe dimezzarsi entro la fine di quest’anno passando dagli oltre 5 mila effettivi a circa 2.500 uomini. Il progressivo ritiro ha interessato da subito proprio le basi militari di Gossi, Menaka e Gao, che sono state chiuse e che sono state interessate di recente da nuovi violenti attacchi jihadisti.

(Nova News)

Ucraina: Antonio Guterres in visita a sorpresa in Moldova

Il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, è arrivato venerdì nella Repubblica di Moldova, dove incontrerà il presidente Maia Sandu. La visita a...

Ukraine: António Guterres en visite surprise en Moldavie

Le secrétaire général de l'ONU, Antonio Guterres, est arrivé vendredi en République de Moldavie, où il rencontrera la présidente Maia Sandu. La visite de...

Macron et Poutine, les retrouvailles au téléphone: ce qu’ils se sont dit ce vendredi

(Rome, 19 août 2022). Leur dernier entretien téléphonique remontait au 28 mai. Vladimir Poutine et Emmanuel Macron ne s'étaient plus parlé depuis le 28 mai....

Macron e Putin d’accordo sull’ispezione nella centrale di Zaporizhzhia

(Roma, Parigi, 19 agosto 2022). Gli ispettori dell'Agenzia internazionele per l'energia atomica potranno accedere alla centrale controllata dai russi e sotto attacco da parte...

Ukraine: Emmanuel Macron appelle les Français à «accepter de payer le prix de la liberté»

(Rome, 19 août 2022). Le chef de l'Etat a dénoncé «l'attaque brutale lancée par Vladimir Poutine» en Ukraine, après s'être entretenu dans la journée...

Recevez notre newsletter et les alertes de Mena News


À lire sur le même thème

Votre réponse

Please enter your comment!
Please enter your name here