L'actualité du Proche et Moyen-Orient et Afrique du Nord

Russia: il prossimo mese esercitazioni militari nell’est del paese

A partire dal prossimo mese la Russia prevede di tenere esercitazioni militari nell’est del paese. Le esercitazioni “Vostok” si svolgeranno dal 30 agosto al 5 settembre, mentre le precedenti esercitazioni Vostok si erano svolte nel 2018 su vasta scala con quasi 300mila soldati coinvolti, incluso per la prima volta l’esercito cinese.

Lo scorso anno le truppe russe e cinesi hanno preso parte a una serie di manovre militari congiunte, riflettendo legami militari sempre più stretti tra Mosca e Pechino. Sempre lo scorso anno avevano preso parte a importanti esercitazioni in Russia e Bielorussia anche truppe provenienti da Armenia, India, Kazakistan, Kirghizistan e Mongolia.

Le esercitazioni di quest’anno sembrano intese a inviare il messaggio che la Russia, nonostante i cinque mesi di costosa guerra in Ucraina, rimane concentrata sulla difesa del suo intero territorio. Gli Stati Uniti hanno stimato che da febbraio 15mila soldati russi sono stati uccisi in Ucraina, e ne potrebbero essere stati feriti tre volte tanto.

Nonostante le pesanti perdite russe in Ucraina, il presidente Vladimir Putin non ha ordinato la mobilitazione dei riservisti, stimati in circa due milioni di individui pronti a combattere. I riservisti devono aver svolto il servizio militare negli ultimi cinque anni.

Le prossime esercitazioni Vostok si svolgeranno nel distretto militare orientale in cui saranno coinvolte anche unità di truppe aviotrasportate, bombardieri a lungo raggio e aerei cargo militari. La parte orientale della Russia comprende parte della Siberia e ha il suo quartier generale a Khabarovsk, vicino al confine cinese.

(Notizie Geopolitiche)

Italia: frana a Ischia, trovato un corpo: almeno 12 dispersi. Piantedosi: «Persone sotto il fango non rispondono alle chiamate»

Il maltempo che si è abbattuto sull'isola campana ha causato una frana partita dalla pendici del monte Epomeo, che ha invaso il comune di...

Drame en Italie: au moins 8 morts dans un glissement de terrain sur l’île d’Ischia, 13 personnes toujours recherchées

Des habitations ont également été englouties lors de pluies torrentielles. Huit personnes sont mortes sur l'île d'Ischia, au large de Naples, à la suite...

La Russie tue aussi en hiver. Le coût élevé de l’énergie augmente le nombre de décès en Europe

(Rome, Paris, 26 novembre 2022). Cet hiver, l'arme énergétique de la Russie pourrait également faire des milliers de morts en Europe. Les coûts de...

La Russia uccide anche d’inverno. Il caro-energia fa crescere i morti in Europa

(Roma, 26 novembre 2022). Questo inverno, l’arma energetica russa potrebbe mietere migliaia di vite anche in Europa. Il caro-energia è correlato alle morti in...

Un logiciel russe s’est infiltré au cœur de l’Occident

(Paris, Rome, 25 novembre 2022). Même les herméneutiques les plus audacieuses ne pourraient prévoir l'étonnante versatilité du renseignement russe, capable de rester caché aux...

Recevez notre newsletter et les alertes de Mena News


À lire sur le même thème

Votre réponse

Please enter your comment!
Please enter your name here