L'actualité du Proche et Moyen-Orient et Afrique du Nord

Delegazione saudita a Damasco per discutere la riapertura dell’ambasciata

Una delegazione dell’Arabia Saudita, guidata dal capo dell’intelligence di Riad, generale Khaled al Humaidan, si sarebbe recata ieri in visita a Damasco per incontrare il presidente siriano Bashar al Assad e discutere di un’eventuale riapertura dell’ambasciata saudita in Siria. Lo riferisce il portale informativo panarabo con sede a Londra “Rai al Youm”, citando “fonti diplomatiche di alto livello”. La riapertura dell’ambasciata a Damasco rappresenterebbe il primo passo in vista di una ripresa delle relazioni a tutti i livelli tra i due Paesi. La delegazione saudita avrebbe comunicato ad Assad che Riad accoglie con favore la prospettiva di un rientro di Damasco nella Lega araba, secondo le fonti del portale, oltre a un’eventuale presenza siriana al prossimo summit del consesso degli Stati arabi. I rapporti tra la Siria e i Paesi del Golfo, raffreddatisi con l’inizio della guerra nel Paese, hanno assistito in tempi recenti a un “disgelo” progressivo, iniziato con l’annuncio da parte degli Emirati Arabi Uniti della riapertura della loro ambasciata a Damasco. Gli Emirati sono stati il primo Paese a riaprire la propria sede diplomatica nella capitale siriana, seguiti dal Bahrein. La normalizzazione delle relazioni tra Assad, storico alleato dell’Iran, e i Paesi sunniti del Golfo sembra coincidere con un – almeno apparente – riallineamento del presidente siriano rispetto a Teheran, ma anche con una fase di relativa apertura nelle relazioni saudite-iraniane. Mentre il “Financial Times” ha infatti riportato la notizia di colloqui diretti tra delegazioni saudite e iraniane a Baghdad, l’erede al trono di Riad Mohammed bin Salman ha recentemente espresso il desiderio di coltivare “buone relazioni” con Teheran, auspicio che è stato accolto con favore dalle autorità iraniane. (NovaNews)

Israël: affrontements à Jérusalem-Est et sur l’Esplanade des mosquées. Plus de 100 roquettes ont été tirées de la bande de Gaza vers Israël. Netanyahou:...

(Rome, 10 mai 2021). Très haute tension en Israël, à Jérusalem. Des affrontements entre des manifestants palestiniens et les forces de sécurité israéliennes ont...

Israele: scontri a Gerusalemme Est e su Spianata Moschee. Oltre 100 razzi sono stati lanciati dalla Striscia di Gaza verso Israele. Netanyahu: risponderemo a...

(Roma, 10 maggio 2021). Tensione altissima in Israele, a Gerusalemme. Scontri tra manifestanti palestinesi e forze di sicurezza israeliane si sono verificati stamane sulla...

Le Hamas cible Jérusalem avec des roquettes, Israël répond en bombardant Gaza

(Rome, 10 mai 2021). Au moins sept roquettes ont été tirées de la bande de Gaza en direction de Jérusalem ce soir, après que...

Hamas bersaglia Gerusalemme con i razzi, Israele risponde bombardando Gaza

(Roma, 10 maggio 2021). Almeno sette razzi sono stati lanciati questa sera dalla Striscia di Gaza in direzione di Gerusalemme, dopo che il gruppo...

France: Jean Castex estime que le pays est «en train de sortir durablement» de la crise sanitaire

Dans une interview au « Parisien », le Premier ministre Jean Castex s'exprime sur divers sujets dont la crise sanitaire du Covid-19, estimant que la France...

Recevez notre newsletter et les alertes de Mena News


À lire sur le même thème

Votre réponse

Please enter your comment!
Please enter your name here